Mený con effetto 3d - Esempio JavaScript scaricato da HTML.it
AICAT
Associazione Italiana Calorimetria e Analisi Termica
AICAT
     
English Italiano
REGOLAMENTO DELL'ASSOCIAZIONE

Articolo 1

La quota ordinaria annuale di iscrizione viene fissata dall'Assemblea dei Soci.

Articolo 2

La richiesta delle quote è fatta per lettera dal Tesoriere entro il mese di gennaio dello anno a cui si riferisce.

Una seconda richiesta è spedita dal Tesoriere entro il successivo mese di febbraio ai Soci non in regola con il pagamento. È considerato moroso il Socio che non ha versato la quota entro un mese dopo la lettera di sollecito.

I Soci morosi non hanno il diritto al voto e non vengono conteggiati come Soci nei quorum stabiliti dallo Statuto e dal Regolamento.

Dopo due anni finanziari di morosità il nome del socio verrà depennato dall'elenco dei Soci. Si fa obbligo al Consiglio di comunicare al Socio la cancellazione mediante lettera raccomandata.

I Soci decaduti per morosità riacquistano la qualità di Socio all'atto del versamento delle quote arretrate di due anni finanziari, oltre all'anno in corso.

Articolo 3

Le domande di coloro che desiderano diventare Soci vengono vagliate dal Consiglio entro tre mesi dalla data di presentazione.

Articolo 4

L'Assemblea dei Soci procede separatamente alla elezione del Presidente ed alla elezione del Consiglio quando esse sono concomitanti.

Risulta eletto Presidente il candidato che ha ottenuto il numero più alto di preferenze. In caso di parità tra due o più candidati si procederà al ballottaggio.

Per la designazione dei candidati alla carica di consigliere, l'Assemblea sceglie i nominativi da un unico elenco di almeno dieci nomi di Soci proposti o dal Consiglio o da almeno cinque soci partecipanti. Ogni partecipante all'Assemblea designa, scegliendoli dal predetto elenco, fino a due nominativi.

Risultano eletti Consiglieri i primi sei della graduatoria. In caso di parità tra due o più candidati si procede al ballottaggio.

Il Consiglio Direttivo nomina nel suo seno il Segretario e il Tesoriere.

Articolo 5

Per il coordinamento di alcune attività scientifiche tecniche o didattiche, di rilevante interesse generale, quali ad esempio l'organizzazione di scuole, riunioni scientifiche, attività editoriali, etc., il Consiglio Direttivo può nominare apposite Commissioni, anche con l'eventuale partecipazione di non Soci.

Articolo 6

Modifiche del Regolamento, purché non in contrasto con le norme statutarie, possono essere proposte dal Consiglio Direttivo oppure da almeno il 10% dei Soci.

Nell'uno e nell'altro caso le modifiche dovranno essere approvate a maggioranza semplice dall'Assemblea dei Soci per la ratifica definitiva. Esse dovranno essere notificate ai Soci almeno trenta giorni prima dell'Assemblea che deve decidere in merito.

Registrato a Roma Uff. Atti Pubblici il 12.5.1979

Modificato dall'Assemblea dei Soci del dicembre 1981

up

 

 

 
AICAT Project Group